Menu

L'Ambra nella Storia
L'Ambra è la resina fossile del Pinites succinifer (spesso riportato anche come Pinus succinifera), conifera vissuta nel terziario (da 70 a 2 milioni di anni fa) ed estintasi 40 milioni di anni fa.
Il colore varia dal rosso cupo all'arancione, al giallo chiaro, al bruno scuro, al latte, anche se sono note rare colorazioni verdastre e nerastre dovute alla presenza di sostanze organiche fossilizzatesi con la resina.
L'Ambra contiene dal 3 all'8% di acido succinico: a tale sostanza sono attribuite le proprietà curative dell'ambra.
Infatti l'Ambra, a contatto con la pelle, rilascia piccolissime quantità di acido succinico, che agisce come biostimolante: regola il sistema nervoso, è un agente antinfiammatorio, analgesico ed antitossico e stimola i processi di guarigione.
Nei secoli, moltissime sono state le testimonianze delle proprietà curative dell'ambra: già nel 1534 il dottore e botanico polacco Stefan Falimirz ne cita le proprietà curative nel suo libro ‘‘Sulle erbe e loro proprietà” e nel 1833 Jan Freyer, autore della prima monografia sull'ambra, ne cita gli usi come antinfiammatorio, antidolorifico, antispasmodico.
Le proprietà curative dell'ambra sono confermate anche da ricerche del 2002 svolte dal Dr. Nikolai Moshkov di Kaliningrad che ha utilizzato con efficacia l'ambra per trattamenti antidolorifici ed antinfiammatori sia con applicazioni locali sia con tinture d'ambra assunte oralmente.
Già agli inizi del XX secolo l'ambra era utilizzata nei paesi del Nord Europa come rimedio per lenire il dolore dell'uscita dei denti da latte nei bambini.

AlmaBriosa Ambra
Le collane d'ambra AlmaBriosa Ambra favoriscono il fisiologico riposo, il rilassamento e la fisiologica attività respiratoria. Aiutano a proteggere dalle influenze negative degli elettrodomestici, dei cellulari, dei microonde e dei dispositivi che emettono campi elettromagnetici potenzialmente dannosi per l'organismo.

Qualità AlmaBriosa Ambra
Le collane sono confezionate a mano con vera Ambra Baltica (ogni collanina è corredata di Certificato di Autenticità), le pietre sono intervallate da nodi per evitare che possano sfilarsi dalla collana e disperdersi, in caso di rottura del filo.

Go to top